VIRGILIO ROSPIGLIOSI

idiosincrasie

headshot-placeholder-horizontal.jpg

 

Studi elaborati negli anni 90 e ancora attivi. Una ricerca filosofica sull’avversione naturale o artificiale tra elementi e oggetti, e sul capovolgimento della realtà intesa come unità di misura e codifica sociale. Un percorso visuale in cui l’artista utilizza intenzionalmente contraddizioni di combinazioni tecnologiche, estetiche, concettuali. Inesattezze storiche e scientifiche, per decomporre o ribaltare le associazioni usuali.



Funzionalità - Esplicativo 1